Cantine del Notaio Aglianico del Vulture Il Repertorio 2003

31 marzo 2006  Pier-Luigi  Vini (0)
Alla quarta annata consecutiva di questo Aglianico, non possiamo che confermare le qualità che avevamo già evidenziato nelle precedenti degustazioni. I vini di Gerardo Giuratrabocchetti, che si è avvalso della consulenza di Luigi Moio, sono ormai una certezza, un punto di riferimento, la dimostrazione evidente di cosa sia capace un vitigno davvero nobile come laglianico, che si esprime ai massimi livelli in queste zone vulcaniche del Vulture. Il colore è rubino intenso con bei riverberi violacei; i profumi non hanno esitazioni e si schiudono immediati a note fruttate ampie e mature di mora, prugna e marasca, seguite da bei toni speziati e dolci, si percepisce il cacao, il tabacco, il pepe, il chiodo di garofano, il sottobosco. Al gusto torna a piacermi come nella versione 1999, intenso ma non troppo carico, fruttato maturo, lievemente sapido e fine nel tannino; si lascia bere che è un piacere, la forza alcolica è comunque ben mascherata e il finale è appena amarognolo ma di grande godibilità. Un Aglianico di carattere, con una potenza controllata che ne evita inutili pesantezze e stucchevolezze. Il prezzo è adeguato alla qualità. Tipologia : Rosso Gradazione alcolica : 14,5 Vitigni : Aglianico 100 Lotto : 05090 Prezzo Sorgente : distribuzione 9,30 euro - cantina 10,41 euro Aspetto Visivo : 3 Aspetto Olfattivo : 5 Aspetto Gustativo : 6,5 Impressioni Generali : 4,5 Il Repertorio 2003 è decisamente un grandissimo vino, decisamente superiore al 2002 ed ai livelli - altissimi - del 2001. Il maggior complimento che possiamo fare allazienda è di essere riuscita a domare la carica esplosiva di frutto determinata da una vendemmia calda come la 2003 raggiungendo, tra laltro, eccezionali livelli di eleganza. La veste è di un bellissimo rosso rubino intenso eppur luminosissimo, limpido e di buona consistenza. A nostro avviso è allolfattivo che questo vino esprime il massimo della sua eleganza. Toni balsamici di eucalipto, macchia mediterranea, spezie fini quali tabacco, pepe nero, liquirizia e chiodi di garofano in particolare. Al gustativo è eccellente. Dosa continuamente forza e carattere concedendosi in modo preciso ed elegantissimo, in una parola suadente. Tannini ben presenti ma già decisamente fini e godibili, affiancati ad ottima freschezza, bilanciano perfettamente un frutto rosso scuro ed integro, rendendo la beva non solo piacevole ma accattivante. Grandissima prova per questo Repertorio 2003 da parte degli amici di Cantine del Notaio. Il suo giusto prezzo si attesta intorno ai 16 euro in enoteca, per un ottimo rapporto qualità prezzo.

 

Aggiungi Commento

Loading