PEPERONI CON LE ACCIUGHE

Peperoni con le acciughe

11 febbraio 2010  Pier-Luigi  Ricette (0)

 

3 peperoni gialli, carnosi e sodi [circa un kg]; 70 g di acciughe sotto sale oppure 50 g di filetti d´acciuga sott´olio; 2 cucchiai di olio extravergine d´oliva; sale e pepe Dosi 4 persone

 

Lavate i peperoni, asciugateli e passateli direttamente sulla fiamma del gas avendo cura di abbrustolirli completamente. Per facilitare loperazione di spellatura, via via che saranno pronti, riponete i peperoni in un sacchetto di carta da pane. Dopo circa mezzora la pellicina si staccherà facilmente. Nel frattempo raschiate leggermente le acciughe, sciacquatele, asciugatele e dividetele a filetti. Quando i peperoni si saranno intiepiditi, raschiateli con un coltello per togliere la pelle bruciacchiata e ripuliteli con la carta da cucina evitando di lavarli. Divideteli in falde regolari che avvolgerete attorno a due o tre filetti di acciuga formando degli involtini. Allineateli in un piatto profondo, cospargeteli di sale e pepe e conditeli con lolio. Sigillati con pellicola trasparente e tenuti in frigo, questi involtini si mantengono bene per un paio di giorni.

 

Gialli, verdi, rossi: il gusto dei peperoni cambia a seconda del loro colore. Quelli verdi sono i peperoni raccolti prima della piena maturità: se lasciati sulla pianta diventerebbero gialli o rossi secondo la varietà. Per questa ragione hanno un gusto erbaceo e leggermente amaro. Quelli rossi hanno una polpa croccante, spessa e zuccherina e un profumo fruttato mentre i gialli sono succosi e teneri. La stagione naturale dei peperoni dura da giugno a ottobre. Quando si comprano, più che alla perfezione della forma, bisogna fare attenzione che la pelle sia ben tesa senza rugosità, ammaccature o parti scure. Quadrato d´Asti: di colore giallo ha una polpa molto dolce e molto carnosa. Ideale per peperoni arrosto, per le insalate e la bagna cauda. Corno di bue: giallo, rosso o verde, è caratterizzato dalla forma allungata e dalla polpa particolarmente compatta.Meraviglia della California: frutti di colore giallo oro di grandi dimensioni, particolarmente apprezzati per la dolcezza e succosità della polpa Peperoncini a sigaretta: nel sud si chiamano friggiteli e sono infatti indicati per le cotture rapide in padella. Peperoncini piccanti: piccoli e rotondi o lunghi e appuntiti, si usano in piccole dosi nella cucina mediterranea nei piatti di pesce, di verdura o di pasta.

Aggiungi Commento

Loading