Tenuta Silvio Nardi Brunello di Montalcino 1999

02 gennaio 2007  Pier-Luigi  Vini (0)
Nasce da uve Sangiovese coltivate in diverse parcelle dei vigneti aziendali nel comune di Montalcino, ad un´altitudine di 350 metri con esposizione sud-est e nord-ovest. Le uve sono state raccolte a mano, diraspapigiate e vinificate in serbatoi di acciaio a temperatura controllata con una macerazione di 20 giorni con ripetuti rimontaggi e follature giornaliere. Al termine della fermentazione alcolica è stata facilitata la fermentazione malolattica, poi il vino è maturato in barriques di rovere francese per un anno e in grandi botti di rovere di Slavonia per un altro anno. E´ seguito l´affinamento in cantina in vasche di acciaio per due anni, l´imbottigliamento e un ulteriore affinamento di 6 mesi prima della commercializzazione. ABBINAMENTO GASTRONOMICO: Piatti di carne rossa e rosata, arrosto o allo spiedo, ma anche un bel coniglio in porchetta non è affatto male!! In alternativa una scheggia di un buon formaggio Pecorino ben stagionato. TEMPERATURA DI SERVIZIO: Servire a 18-20°C PREZZO MEDIO AL PUBBLICO: circa € 30,00 DURATA PREVISTA: + 10 anni COMMENTI DI DEGUSTAZIONE: Il colore è rosso granato con ricordi di rubino, con profumo ampio ed elegante che spazia dalla prugna matura alla ciliegia, dall´iris al ciclamino, dalle note dolci vanigliate a quelle balsamiche canforate. In bocca presenta tutto il tipico carattere del Sangiovese, cioè un´acidità evidente ed una bella presenza di tannini in questo caso tenuti perfettamente a bada. L´insieme risulta quindi assai piacevole e per nulla stucchevole, insommaun Brunello dove non si cercano troppi fronzoli ma che piace al primo assaggio. Ed anche al secondo....

 

Aggiungi Commento

Loading