TOTANI CON PISELLI FRESCHI

totani con piselli freschi

25 gennaio 2010  Pier-Luigi  Ricette (0)
Un piatto che normalmente non convince molto, ma preparato in questo modo diventa veramente speciale.

 

INGREDIENTI PER 4 PERSONE: TOTANETTI 500g PISELLI FRESCHI 500g LATTUGA 1 CESPO POMODORINI a piacere OLIO 2 CUCCHIAI CIPOLLA 1 AGLIO 1 SPICCHIO VINO BIANCO SECCO 1 BICCHIERE ZAFFERANO 1 BUSTINA PEPERONCINO ERBA CIPOLLINA PEPE SALE PREZZEMOLO PER IL BRODO VEGETALE CIPOLLA SEDANO CAROTA PREZZEMOLO ZUCCHINA (LATTUGA) ALLORO CHIODI DI GAROFANO AGLIO

 

Ho inserito anche gli ingredienti utili per un buon brodo vegetale in quanto la differenza tra un modesto piatto di totani e piselli (tipico delle mense) ed un appetitoso piatto saporito e´ dato come sempre dalla qualità degli alimenti. Per il brodo: iniziamo da questo perche e´ quello che richiede piu cottura e conviene metterlo subito sul fuoco prima di cominciare gli altri procedimenti. Mettere in una pentola circa 2l di acqua fredda la cipolla con due o tre chiodi di garofano ´incastrati´ sopra, il sedano, la carota, la zucchina, un paio di foglie di alloro, un ciuffo di prezzemolo ed uno spicchio di aglio vestito, e volendo delle foglie di lattuga, e portare ad ebollizione lasciando cuocere per circa un´ora! Il piatto: prendete i piselli e lasciateli ammorbidire in acqua (o scongelare se sono congelati, lasciandoli a bagno in acqua a temperatura ambiente cambiandola frequentemente). In una padella con un po di olio far imbiondire una cipolla tagliata a pezzetti, dopo di che aggiungere i piselli sgocciolati. Lasciar insaporire i piselli nell´olio e poi aggiungere due mestoli di brodo e una foglia di lattuga. A questo punto possiamo lasciar cuocere i piselli a fuoco basso senza coprirli aspettando che il brodo si restringa (coprire la verdura la fa diventare scura e l´acqua evapora piu´ lentamente). Mettiamo in una padella ampia un po di olio e peperoncino e lasciar soffriggere leggermente, dopo di che aggiungere i totani opportunamente lavati, puliti, privati della pelle e delle ventose sui tentacoli. Lasciarli insaporire e poi bagnarli con il vino bianco lasciandolo sfumare. Possiamo anche insaporire ulteriormente i totani (prima del vino) con dello zafferano e dei pomodorini tagliati e pezzetti. Se non si mette lo zafferano si puo´ profumare ulteriormente con del prezzemolo tritato, del pepe e dell´erba cipollina. Una volta sfumato il vino, se dovessero risultare ancora duri, si possono lasciar ancora sul fuoco aggiungendo del brodo vegetale, ma attenzione perche già i piselli saranno molto morbidi e il ´croccante´ dei totani non guasta. Verso la fine della cottura dei piselli si puo´ aggiungere un pizzico di sale in questi, e infine unire i totani. Lasciamo cuocere bene ed insaporire i piselli, eventualmente aggiungendo altro brodo, perche questi non devono rimanere duri ma ben cotti.

 

E´ sicuramente un procedimento piu´ lungo per un piatto che siamo abituati a preparare invece in modo veloce, ma e´ l´unico modo per lasciare i due sapori ben distinti e piacevoli in bocca.

Aggiungi Commento

Loading