183
Vini

PURI CHARLOTTE CALENNE 2004

Il Calenne 232 un vino bianco ottenuto da un blend di uve in maggioranza autoctone vinificato in acciaio inox ed affinato in bottiglia senza passare attraverso alcun contenitore ligneo Un vino dal colore vivace paglierino carico con guizzi verde-oro dall180effetto quasi frizzante sotto il naso per via delle fresche note di agrumi di frutto esotico di ananas di muschio accompagnate da profumi floreali di acacia e fiori d180arancio che si ripetono polpose e fedeli tra lingua e palato avvolte dalla consistente struttura morbida accompagnate da sensazioni minerali e sapide sostenute da una evidente quanto benvenuta acidit224 che ne rende la beva leggera ed invitante Ottimo con primi piatti a base di pesce secondi di pesce di lago quali filetto di trota alle erbe fini o anche con carni bianche salsate servito a 12176C circa in calici piuttosto ampi [Prosegue]

Leggi...

PURI CHARLOTTE MONTEMORO 2003

Un grande rosso che giunge dall180antico cratere vulcanico di quello che oggi 232 il lago di Bolsena: si chiama Montemoro ed 232 un vino color rubino intenso tendente al violaceo e concentrato al punto giusto Ha naso fruttato di frutti di bosco scuri appena colti e sfranti tra le dita di visciola e di prugna accompagnate da note di frutta secca sottilmente speziato e balsamico AL gusto 232 polposo e tannico dal tannino vellutato magistralmente avvolto dalle note alcoliche e gliceriche fragrante del frutto apprezzato all180olfatto dal finale persistente e gradevolmente ammandorlato Ottimo per accompagnare carni grigliate nelle fresche sere d180estate ed arrosti durante il prossimo inverno sino alla selvaggina da pelo negli anni a venire Da servirsi in calici di media ampiezza stile quotChianti Classicoquot alla temperatura di 16-18176C circa [Prosegue]

Leggi...

PRODUTTORI DI COLTERENZIO LAFOA 2000

Il pregiato vitigno Cabernet Sauvignon � il protagonista di questo grande vino uno dei gioielli della nostra produzione ottenuto da uve provenienti dall�omonimo vigneto situato a Cornaiano Il paziente affinamento in piccoli fusti di rovere francese da 225 litri si protrae per circa due anni seguito da un�ulteriore fase di riposo nelle nostre cantine subito dopo l�imbottigliamento di altri dodici mesi Il vino presenta un bel colore rosso rubino molto carico con riflessi violacei un profumo intenso che ricorda il ribes ed i piccoli frutti del sottobosco Al gusto � concentrato molto persistente ampio dotato di una solida struttura tannica che assicura un potenziale d�invecchiamento notevole superiore ai dieci anni Uve: 100 Cabernet Sauvignon Zona di produzione: Cornaiano (430 m s l m) terreno misto sabbia ciottoli ottimale esposizione al sole La data d�impianto risale al 1987 la forma d�allevamento � il Guyot ( 2 x 08 m) con una densit� d�impianto di circa 6000 piante per ettaro Vendemmia: Met� ottobre Resa in mosto alla raccolta: 40 hlha Vinificazione: Fermentazione di circa 15 giorni macerazione condotta con soffici follature che favoriscono il dissolvimento nel mosto delle sostanze coloranti tanniche ed aromatiche presente nella buccia Svinatura fermentazione malolattica in barrique (Allier e Troncais) e successiva maturazione per circa 24 mesi Alcool: 1405 Vol Acidit� tot: 50 grl Estratto secco: 294 grl Caratteristiche organolettiche: Colore violetto molto scuro profumo intenso cassis frutti di sottobosco e spezie Al palato si presenta ricco di tannini grande struttura lunga persistenza Potenziale d�invecchiamento di circa 10 - 15 anni Da accostare a piatti a base di carne alla griglia o arrosti ma specialmente alla selvaggina e a formaggi piccanti e perch� no da solo davanti a un camino acceso [Prosegue]

Leggi...

PRODUTTORI COLTERENZIO GEW252RZTRAMINER CORNELL 2001

La Cantina di Colterenzio 232 una delle maggiori realt224 produttive dell’Alto Adige ed 232 da moltissimi anni un luogo dove tradizione ed innovazione si incontrano Il metodo puntuale e puntiglioso di lavoro in vigna che Luis Rafer ha inculcato nei propri soci si sposa perfettamente con i moderni consigli di un giovane ma gi224 affermato enologo come Donato Lanati I risultati si vedono ogni anno sia che si parli di vini rossi che di bianchi Le vigne del nostro Gewurztraminer Cornell si trovano nella zona di Appiano ad un altezza di circa 450 metri L’allevamento 232 un guyot con una densit224 d’impianto di circa 5000 piante la vendemmia 232 ovviamente fatta in cassette La fermentazione avviene in vasche inox termocondizionate Dopo una breve maturazione in bottiglia (niente legno per carit224) il vino viene messo in commercio: niente di pi249 semplice (non facile semplice) ma la semplicit224 in enologia spesso premia Basta andare ad assaggiare il vino per rendersene conto Si presenta con un color giallo paglierino di ottima brillantezza con delle venature dorate Al naso Il Cornell tende in un primo momento a “camuffarsi” sembra pi249 “sornione” e sicuramente meno esplosivo del Nussbaumer ma 232 solo un attimo dopo poco gli aromi classici del Gewurztraminer escono imponenti e con una grande profondit224 ed ampiezza Anche qui si sentono note floreali accompagnate da sentori di frutta bianca e di miele In bocca si dimostra grasso e potente al palato pur avendo una sufficiente componente acidica Ha inoltre una complessit224 veramente notevole: la lunghezza 232 da grande bianco e questa non gli 232 conferita certamente dai pochi zuccheri residui Chiude con la classica nota lievemente amarotica che non stona assolutamente nell’insieme Cornelluve: Gewurztraminer 100 Zona di produzione: Cornaiano - comune di Appiano ad un altezza di 450 m slm Il terreno 233 di tipo morenico parzialmente calcareo La forma d’allevamento 233 il Guyot con una densit224 d’impianto di 5000 ceppi per ettaro Vendemmia: fine settembre 2000 Resa in mosto alla raccolta: 45 hlha Vinificazione: fermentazione in bianco in serbatoi d’acciaio inox a temperatura controllata (20 - 22176 C) Il vino viene travasato a fine fermentazione e lasciato maturare fino all’imbottigliamento Dati analitici: Alcool: 139 vol Acidit224 totale: 49 grl Estratto secco: 241 grl Caratteristiche organolettiche: colore giallo oro destinato a maggiore intensit224 nel tempo carica aromatica con una classica impronta speziata di cannella petali di rose e noce moscata Analoghe le sensazioni gustative: saporito di lunga persistenza morbido quasi cremoso rotondo sostenuto da una vena garbatamente acidula che richiama il gusto dei chicchi d’uva maturiUn vino ideale per aperitivo ma in grado di accompagnare piacevolmente le specialit224 crostacei in particolare E ancora un vino da meditazione se moderatamente invecchiato Servire a 10176 C Il Gew252rztraminer 232 uno dei vini bandiera dell’Alto Adige e questo Gew252rztraminer Cornell prodotto interamente da uve selezionatissime scelte nella zona di Cornaiano grazie al suo intenso carattere aromatico crediamo possa conquistare anche i palati pi249 raffinati La sua vinificazione avviene in acciaio inox a temperatura controllata intorno a 18 gradi seguita da un affinamento in bottiglia di alcuni mesi prima della commercializzazione Il vino seduce anzitutto con il suo splendente colore giallo oro e con il suo variegato bouquet aromatico dall’impronta speziata di cannella noce moscata e petali di rose In bocca 232 persistente morbido quasi cremoso ma fresco e sostenuto da una vena garbatamente dolce che richiama il gusto dei chicchi d’uva maturi [Prosegue]

Leggi...

SALVATORE MOLETTIERI TAURASI RISERVA 2000

Nome del vino: Taurasi DOCG Riserva Vigna Cinque Querce Tipologia: Rosso Denominazione: DOCG Vitigni: Aglianico 100 Zona di Produzione: Montemarano Cru: Vigneto Cinque Querce Terreno: Argilloso-Calcareo Densit224 di Impianto: 2500 ceppi per ettaro Et224 del Vigneto: 11 anni Posizione del Vigneto: 550-620 metri slm Esposizione: sud-est Produzione: 45 qli per ettaro Vendemmia: Manuale in cassette Periodo della Vendemmia terza decade di ottobreseconda decade di novembre Fermentazione 50 in botte di legno 50 in acciaio Maturazione circa 42 mesi di barriques e botti grandi di rovere Affinamento in bottiglia minimo 6 mesi Prodotto dal vitigno Aglianico gi224 noto in epoca romana come quot Vitis Hellenicaquot coltivato al centro della zona alto - collinare classica di Contrada Iampenna nella vigna Cinque Querce in Agro di Montemarano (AV) Una attenta e severa selezione delle uve da origine a questo vino rosso rubino maturato per oltre 35 anni in rovere ed affinato per non meno di 6 mesi in bottiglia Caratteristiche organolettiche Vino dal colore impenetrabile che lascia intravedere il suo rubino con riflessi granato appena accennati Compatto visivamente con un notevole impatto olfattivo che immediatamente rivela una grande complessit224 con sentori che vanno dai frutti tipo quot amarena e confettura di prugna quot fino alle spezie e ai tostati Al gusto si presenta pieno con buona morbidezza sorretta da un180 acidit224 presente e da eleganti tannini La persistenza 232 lunga con un ventaglio di sensazioni di frutta matura e confettura per poi virare verso il tostato di caff232 e cacao Si abbina a piatti ricchi ed elaborati dove dominano le sensazioni di succulenza e speziatura non tralasciando la struttura come stracotti spezzatini cacciagione quot pelo - piuma quot formaggi a pasta dura o filata stagionatura Si consiglia di stappare minimo un180ora prima e decantarlo Temperatura: 18176 - 20176C Bicchiere: Ballon ampio svasato [Prosegue]

Leggi...

AZIENDA VINICOLA MICHELE MASTROBERARDINO TAURASI RISERVA RADICI 2000

Forse il migliore fra tutti i vini degustati: ha colore granato di buona intensit224 naso fine ed elegante con belle note di prugna e ciliegia nera china tabacco bruno su uno sfondo che ricorda quasi il goudron in bocca ha forza e struttura sfumature eteree corrispondenza di frutto e finale lungo Classificazione : Taurasi DOCG Uvaggio : Aglianico 100 Caratteristiche del terreno : Argilloso calcareo Sistema di allevamento : Guyot Epoca di vendemmia : fine Ottobre Produzione per ettaro : 70 quintali Affinamento in legno : circa trenta mesi tra fusti di rovere e barriques Affinamento in bottiglia : almeno diciotto mesi Grado alcolico : 135 Colore : rosso rubino dai riflessi aranciati Profumo : al naso offre un bouquet ampio complesso intenso con caratteri che ricordano tabacco ciliegia viola e frutti di bosco Sapore : in bocca 232 avvolgente elegante e persistente Il retrogusto 232 caratterizzato da spiccate note di prugna ciliegia amara confettura di fragole pepe nero Temperatura di servizio : 18176C Abbinamenti : accompagna arrosti di carni rosse selvaggina in specie da pelo piatti a base di spezie o tartufi e formaggi stagionati Note : nella storia bimillenaria dell’Aglianico il Taurasi il vino delle ‘vigne opime’ dell’antica Taurasia di cui parla Tito Livio ha una sua storia confortata da una successione di annate che hanno avvinto per stile e personalit224 Radici prodotto per la prima volta nel 1986 costituisce il risultato di una ricerca lunga e accurata riguardante esposizione composizione chimico-fisica e giacitura dei terreni Il maggior nerbo la densa struttura la concentrazione aromatica rappresentano i caratteri pi249 evidenti di questo interprete prestigioso della viticoltura irpina [Prosegue]

Leggi...

LUCE DELLA VITE LUCE 2003

Naso di rovere e spezie e frutto rosso maturo succoso serio accordato solare Bocca soffice coinvolgente slanciata forte ma bel profilata modulata nella esposizione e nei sapori che non lesina dotata di afflato vegetale integratissimo e accorto ispirata da mano sicura in cantina con un finale leggermente amaricante e vivace tannicamente ma lungo lungo Non sono un amante del Luce ma 232 difficile trovare di meglio in Toscana del millesimo 2003 se mi parli di vini a base merlot Veramente ben fatto [Prosegue]

Leggi...

TUA RITA GIUSTO DI NOTRI 2004

zona di provenienza:Suvereto (LI) Naso seducente colloquiale definito di frutti neri e grafite legno di sandalo e liquirizia grande melodia gustativa al palato che 232 palato denso ed equilibrato quanto mai accattivante dotato di una impalcatura tannica di rango superiore Godibilissimo sensuale quotaccordatoquot in ogni sua fase 232 difficile resistergli Per una volta un Giusto di Notri pi249 aperto e pronto al dialogo rispetto ai suoi fratelli Redigaffi e Sirah pari annata Succede anche questo e il vino vola [Prosegue]

Leggi...