183
Vini

DI MAJO NORANTE RAMITELLO 2002

Di un colore rosso rubino impenetrabile con riflessi violacei Dopo una breve ossigenazione all180esame olfattivo si apre con sentori intensi di prugna matura liquerizia e carruba sullo sfondo un bel frutto maturo ancora perfettamente integro In bocca l180ingresso 232 intenso di frutta rossa matura dove anche qui torna sovrana la prugna Seguono profumi di liquerizia e di carruba su una nota speziata di pepe nero In bocca mantiene se non accentua le percezioni gi224 riscontrate col precedente esame Tannini importanti e consistente acidit224 ne fanno un vino piuttosto austero - 232 l180aglianico - ma splendidamente addolcito dall180eleganza del frutto - il montepulciano - eleganza che sopperisce senza problemi ad una morbidezza non ancora del tutto matura ma raggiungibile Il finale 232 lievemente amarognolo e lascia la bocca sgombra da ogni dubbio: Ottimo il rapporto qualit224 prezzo Uvaggio Montepulciano 80 e Aglianico 20 Vinificazione e affinamento La vendemmia generalmente avviene a fine Ottobre La vinificazoine avviane a teperatura controllata di circa 30176 con brevi rimottaggi e macerazioni per circa 10gg Affinamento in botti di rovere per 2436 mesi Il produttore Di Majo Norante produce vini DOC dal 1968 Lo scopo che si prefigge 232 il recupero dei sapori antichi e pieni di personalit224 di questa terra molisana Attualmente la superficie vitata 232 di circa 52 ettari Antichi vitigni ma anche nuove tecnologie con sempre maggiore attenzione alla coltivazione della vite con concimi di origine organica e minerale sali di zolfo e rame lotta biologica lavorazioni manuali e meccaniche per le erbe infestanti asportazione dei resti della potatura per evitare focolai di infezioni L180abbinamento Data la sua struttura accompagna bene i piatti ricchi in particolare carni bianche e rosse cacciagione e formaggi stagionati Provenienza Italia - Molise [Prosegue]

Leggi...

TENUTA SILVIO NARDI BRUNELLO DI MONTALCINO 1999

Nasce da uve Sangiovese coltivate in diverse parcelle dei vigneti aziendali nel comune di Montalcino ad un180altitudine di 350 metri con esposizione sud-est e nord-ovest Le uve sono state raccolte a mano diraspapigiate e vinificate in serbatoi di acciaio a temperatura controllata con una macerazione di 20 giorni con ripetuti rimontaggi e follature giornaliere Al termine della fermentazione alcolica 232 stata facilitata la fermentazione malolattica poi il vino 232 maturato in barriques di rovere francese per un anno e in grandi botti di rovere di Slavonia per un altro anno E180 seguito l180affinamento in cantina in vasche di acciaio per due anni l180imbottigliamento e un ulteriore affinamento di 6 mesi prima della commercializzazione ABBINAMENTO GASTRONOMICO: Piatti di carne rossa e rosata arrosto o allo spiedo ma anche un bel coniglio in porchetta non 232 affatto male In alternativa una scheggia di un buon formaggio Pecorino ben stagionato TEMPERATURA DI SERVIZIO: Servire a 18-20176C PREZZO MEDIO AL PUBBLICO: circa € 3000 DURATA PREVISTA: + 10 anni COMMENTI DI DEGUSTAZIONE: Il colore 232 rosso granato con ricordi di rubino con profumo ampio ed elegante che spazia dalla prugna matura alla ciliegia dall180iris al ciclamino dalle note dolci vanigliate a quelle balsamiche canforate In bocca presenta tutto il tipico carattere del Sangiovese cio232 un180acidit224 evidente ed una bella presenza di tannini in questo caso tenuti perfettamente a bada L180insieme risulta quindi assai piacevole e per nulla stucchevole insommaun Brunello dove non si cercano troppi fronzoli ma che piace al primo assaggio Ed anche al secondo [Prosegue]

Leggi...

PATERNOSTER ROTONDO 2003

DOC Aglianico del Vulture Codice Prodotto: PATROTONDO03R 2295€ IVA esclusa Dal colore rubino cupo quasi nero con riflessi sfumature di rosso porpora al naso rivela buona personalit224 Ha profumi intensissimi di frutti neri fico secco mirtillo e prugna seguiti da buoni aromi di liquirizia cacao e vaniglia con venature balsamiche e speziate Al palato si dispiega poderoso e profondo con una struttura imponente non ancora domata dal tempo e con un180eleganza e una pulizia stilistica che ha pochi eguali La ricchezza di tannini non disturba grazie a una materia ricca e equilibrata Si fa apprezzare per la straordinaria levigata finezza e promette un arco di vita ben superiore ai dieci anni Riconoscimenti Annata 2001 3 bicchieri del Gambero Rosso 2004 Annata 2001 Super Tre Stelle 2004 di Veronelli Annata 2000 3 bicchieri del Gambero Rosso 2003 Annata 1998 3 bicchieri del Gambero Rosso 2002 Uvaggio Aglianico Vinificazione e affinamento Vinificazione classica in rosso di uve diraspate macerazione sulle bucce in acciaio per 10 giorni a 2528176 C durante i quali i effettuano periodici rimontaggi e follature Fine malolattica in barriques per complessivi 14 mesi Imbottigliamento ed affinamento finale in bottiglia di 12 mesi Il produttore L180azienda Paternoster si trova nel cuore del comprensorio dell180Aglianico del Vulture e precisamente nel comune di Barile un territorio che vanta una tradizione vinicola secolare come testimonia la zona delle Cantine un luogo composto da un centinaio di cantine secolari scavate nel tufo L180azienda produce e commercializza vini dal lontano 1925 e da allora 232 sempre stato un crescendo di riconoscimenti sia nazionali che internazionali La famiglia Paternoster anno dopo anno si presenta sul mercato con prodotti di altissimo livello qualitativo e che riflettono la tipicit224 del territorio L180abbinamento Da abbinare alle carni rosse e alla cacciagione eccellente con i formaggi stagionati Provenienza Italia - Basilicata Tenuta di quotVilla Rotondoquot in Barile [Prosegue]

Leggi...

FALESCO MARCILIANO 1999

Riccardo Cotarella si cimenta con un nuovo rosso a base cabernet dal colore fitto rubino-violaceo tanto da macchiare il bicchiere I profumi sono di frutta matura mirtillo e ribes e poi di caff232 tostato menta liquirizia e spezie L180impatto in bocca 232 caldo e potente ma addolcito da tannini morbidi avvolto da un frutto in primo piano Nel cpmplesso la struttura del vino in tutta la sua opulenza si mantiene setosa e aggraziata Uvaggio Cabernet sauvignon 70 Cabernet franc 30 Vinificazione e affinamento Affinato in barriques di Nevers e Tron231ais per 16 mesi Il produttore L180azienda vinicola Falesco viene annoverata tra le pi249 importanti nuove realt224 italiane ci242 che 232 contenuto nelle bottiglie rappresenta una nuova cultura vinicola per l180intera regione L180azienda appartiene ai fratelli Riccardo e Renzo Cotarello e sorge a Montefiascone sulle rive del lago di Bolsena La maggior parte delle vigne si trova tuttavia nella regione dell180Umbria ed 232 per questo che FALESCO viene considerato da alcuni uno dei leader vinicoli del Lazio mentre da altri dell180Umbria I fratelli non sono certo sconosciuti all180ambiente vinicolo italiano: Riccardo il maggiore 232 un brillante enologo e consulente di vini per numerose aziende vinicole nell180Italia centrale e meridionale Renzo il pi249 giovane dei fratelli Cotarello 232 il quotvinificatorequot e direttore tecnico presso Antinori nonch233 successore del leggendario Giacomo Tachis assieme si occupano dei vini di qualit224 dell180Azienda Falesco [Prosegue]

Leggi...

FEUDI DI SAN GREGORIO CAMPANARO 2005

Dal colore paglierino carico brillante ha un profumo dolce e intenso con netti sentori di frutta esotica come ananas banana matura papaja e fiori bianchi vaniglia cedro e note tostate Al gusto 232 intenso e persistente con un finale lungo di note odorose di legno tostato spezie miele Ottimo equilibrio buona concentrazione grande volume Vino impegnativo aristocratico dotato di grande struttura ed elevata complessit224 aromatica Un180esperienza indimenticabile Uvaggio Fiano di Avellino 85 Greco di Tufo 15 Vinificazione e affinamento Raccolta manuale con cernita dei grappoli 12 ore di criomacerazione illimpidimento del mosto fiore mediante decantazione statica a freddo Affinamento ad una temperatura controllata in legno dove rimane per 6 mesi circa Il produttore Al tempo del pontificato di Gregorio Magno (590604 dC) le terre del Sannio e dell180Irpinia disposte lungo l180Appia e da sempre coltivate a vigne costituivano il fondo sannitico del Patrimonio di San Pietro Memoria ancora viva del Patrimonium Sanctum Petri d180et224 gregoriana 232 la denominazione quot San Gregorioquot con cui 232 indicata una contrada dolcemente collinosa che tra il Sannio e l180Irpinia costeggia la via Appia 200 qui che sorge la Feudi di San Gregorio nata alla fine degli anni 18080 dalla volont224 delle famiglie Ercolino e Capaldo espressione in chiave moderna della tradizione e della passione ormai secolare di una famiglia irpina dedita alla terra L180azienda situata nel cuore dell180 antico Principato Ulteriore a Sorbo Serpico 232 dotata di 150 ettari di cui pi249 di 80 di vigneti aziendali adagiati su colline comprese tra i 350 e i 600 metri di altitudine impiantati sui pi249 pregiati suoli della collina irpina la cui fertilit224 nasce da un singolarissimo matrimonio tra substrati sedimentari e ceneri vulcaniche ed 232 esaltata da una gestione agronomica accurata e rispettosa degli equilibri ambientali La qualit224 della Feudi di San Gregorio comincia da questi suoli unici consacrati alla produzione di pregiati vitigni autoctoni quali il Fiano di Avellino Doc il Greco di Tufo Doc l180Aglianico di Taurasi Docg Per garantire e migliorare nel tempo la qualit224 dei suoi vini questa azienda conduce una significativa attivit224 di ricerca e sviluppo collaborando con l180Istituto di Coltivazioni Arboree dell180 Universit224 di Milano e con il Dipartimento di Scienza degli Alimenti dell180 Universit224 di Napoli Si realizza in questo modo il progetto della Feudi di San Gregorio una vera e propria rivoluzione concettuale che ha proiettato i vini campani ai vertici dell180 enologia nazionale ed internazionale L180abbinamento Da bere con pesci nobili piatti di fegato (anche grasso) e formaggi cremosi Provenienza Italia - Campania Sorbo Serpico quotVigna Valle dei Ruggiquot - vigneti 500 metri slm [Prosegue]

Leggi...

PIEROPAN PASSITO DELLA ROCCA 2000

Il vino Passito della Rocca nasce come esperimento dell’Azienda per creare un “vino dolce” diverso dalla tradizione della zona Deriva da un uvaggio composito: 60 Sauvignon 30 Riesling Italico 10 Trebbiano di Soave Colore oro antico con sfumature giallo lunare profumo ben pronunciato etereo e composito di notevole finezza con note dominanti di uva passa e di miele d’acacia e con ricordi di fiori appassiti cannella e mallo di noce sapore dolce ma fresco vivo pulito molto armonico con elegante fondo di albicocca appassita mandorla tostata che si sofferma a lungo in bocca Si pu242 abbinare alla pasticceria secca al foie gras ma 232 soprattutto un grande vino da meditazione Dettagli Quantit224 5 prodotto(i) disponibile Prezzo IVA inclusa: €3200 [Prosegue]

Leggi...

ANSELMI I CAPITELLI 2003

I capitelli 2003 Anselmi IGT Codice Prodotto: ANSCAPITELLI03D Uvaggio Garganega 100 Il produttore Roberto Anselmi vero e proprio personaggio dell180enologia veneta 232 uno dei produttori pi249 ammirati dibattuti celebrati chiacchierati del comprensorio viticolo veronese Profondamente legato alla sua terra per le radici familiari contadine Roberto subentra in azienda una ventina d180anni fa determinando una svolta di qualit224 che porta il suo nome e le sue etichette al vertice dell’eccellenza regionale Roberto Anselmi e Nino Pieropan: sono queste due figure rispettivamente a Monteforte e nella vicinissima Soave a scuotere dal torpore il panorama dei bianchi veronesi liberandone le potenzialit224 e trasformandone l’immagine Ma Roberto non si accontenta di una fama presto consolidata arrivando a contestare apertamente i disciplinari di produzione che non consentono il libero sfogo della creativit224 della passione della propria fiera indipendenza tanto da produrre tutte etichette rigorosamente al di fuori delle Doc e Docg locali e pertanto immesse sul mercato come quotsempliciquot Igt Fatti anche derubricare i vigneti dagli albi e persi cos236 i diritti a vinificare gli quotexquot Soave e Recioto i vini di Roberto Anselmi restano selezioni indiscutibili testimoni di un’enologia rispettosa della tradizione ma anche innovativa e coraggiosa Provenienza Italia - Veneto 1365€ IVA esclusa Grandissimo come sempre ha un colore ambra-topazio e una consistenza incredibile che lo attacca letteralmente al bichiere La botrytis si sente e gioca un ruolo fondamentale ingentilisce i profumi di albicocca di erbe aromatiche di frutta secca per poi virare su note pregevoli di zafferano In bocca 232 puro ha una dolcezza stupenda un180equilibrante vena acida e una persistenza da capogiro Riconoscimenti Annata 2002 5 Grappoli Duemilavini AIS 2005 Annata 1999 Tre bicchieri del Gambero Rosso 2002 Annata 1999 5 Grappoli Duemilavini AIS 2002 [Prosegue]

Leggi...

SELLA AMP MOSCA CARIGNANO DEL SULCIS 1999

All’esame visivo si presenta di un bel colore rosso rubino intenso con intermittenti percezioni di iniziali timbri violetti Seduttivo e aristocratico al naso emergono sensazioni fruttate di ciliegie mature e lamponi accompagnate da note speziate effluvi floreali e complessate da presenze vanigliate di legno affumicato Ha un sapore ricco e concentrato con tannini fermi ma rotondi e ben legati a percezioni di frutti surmaturi di siepe come il prugnolo La struttura morbida e superba 232 arricchita da preziose note di rovere vanillato e tostato che contribuiscono ad una architettura complessa e intrigante Caratteristiche Zona di produzione: Vigneti allevati ad alberello nell’area sulcitana della Costa Sud-Occidentale della Sardegna compresa tra Capo Teulada e la catena montuosa dell’Iglesiente Uvaggio: Carignano rinomato vitigno rosso del bacino Mediterraneo di lunga introduzione ed acclimatazione nel particolare ambiente sardo Epoca di vendemmia: Prima settimana di Ottobre Vinificazione: Dopo la pigiatura immediato avvio della fermetazione in presenza di vinacce alla temperatura di 30176C e per la durata di 10-15 giorni Alla rapida conclusione della fermentazione tumultuosa segue una fase di lento completamento della stessa accompagnata dallo svolgimento della malolattica Maturazione: 12 mesi in barriques di rovere Affinamento: 12 mesi in bottiglia Dati Analitici: 13 Temperatura e modalit224 di servizio: Da servire alla temperatura di 16176-18176 C si consiglia la decantazione prima del consumo Abbinamenti: Si abbina con carni bianche e rosse cacciagione e formaggi fermentati [Prosegue]

Leggi...

SARACCO MOSCATO D’ASTI 2004

Gran qualit224 per questo Moscato che si presenta con delicato colore paglierino con riflessi verdolini spuma cremosa profumi aromatici di gran tono Seguono erbe aromatiche salvia menta frtutta agrumi e pesca gialla L180ingresso in bocca 232 caratterizzato dalla dolcezza morbido e di ottima persistenza segnato da buona freschezza Uvaggio Moscato Bianco 100 Vinificazione e affinamento Nasce da uve Moscato Bianco coltivate nei vigneti aziendali di Castiglion Tinella Dopo la pressatura soffice il mosto 233 conservato per alcuni mesi in serbatoi termocondizionati a 0C e successivamente messo in autoclave dove una parte degli zuccheri naturali dell180uva viene fatta fermentare fino a raggiungere la gradazione alcolica desiderata contemporaneamente una parte dell180anidride carbonica prodotta viene utilizzata per renderlo leggermente frizzante Segue una filtrazione sterile e l180imbottigliamento isobarico L180abbinamento La torta di nocciole 233 l180abbinamento perfetto ma 233 ottimo anche con la pasticceria secca in genere e con i pasticcini a base di crema e zabaione Un accostamento insolito ma assai piacevole 233 con le barchette di sedano e gorgonzola dolce Provenienza Italia - Piemonte [Prosegue]

Leggi...

LA VIS RITRATTI 2003

Dal colore rubino vivace delle ciliegie mature nel profumo si esaltano sensazioni primarie di piccola frutta di bosco mirtilli e richiami nettamente intrisi di profumo di lampone Balance legnofrutto di gran classe Anche al palato continua la magia di questo vino Morbido il sapore rotondo con sapori leggermente tannici di ciliegie e amarene selvatiche Un incontro di superiore suadenza con la menta dolce del legno che continua persistente a soffiare delicati e suadenti riverberi di frutta di bosco mentolata [Prosegue]

Leggi...